ELIO FRASCA Comitato Doc Italy

Elio Frasca è il Direttore editoriale del famoso fashion magazine internazionale “Rendez Vous de la Mode”.
Uomo schivo, elegante e riservato. Inizia come modello a Parigi per i più grandi stilisti, ma ciò che più lo attrae è il backstage, tra stylist, registi e tutto ciò che permette a tutti noi di assistere a un fashion show.
Imparare da grandissimi professionisti, osservare e rubare il mestiere, per trasformarsi da allievo a maestro.
Arte, fascinazione, l’immagine che si lega alla fantasia e si trasforma in realtà…
Quando, giovanissmo, è il suo turno e sfila in passerella, il suo cuore è sempre dietro le quite, dietro questo sipario meraviglioso dai meccanismi creativi che devono funzionare perfettamente all’unisono, quella grande sfida contro il tempo che il pubblico non può vedere, ma chi come Elio Frasca ha vissuto la moda come passione e la vita per procura non poteva che restarne soggiogato al punto da decidere di volerne far parte.
Aveva l’età giusta per scoprire contemporaneamente il suo ideale di moda e la sua storia. Una storia davvero intensa, che ha sempre voluto condividere con tutti i suoi lettori sparsi in tutto il mondo, consapevole, però, nel profondo, come ogni vero uomo d’arte, che ogni esperienza del bello appartiene veramente solo a chi l’ha vissuta. Tutti gli altri vi vedranno ciò che vogliono perchè la vera bellezza non è che uno specchio dei nostri più intimi desideri.
Gli abiti non sono solo abiti né solo immagini, sono segni del tempo, un incrocio di codici. Così, eventi improvvisi a Parigi sono accaduti come per fatalità, diventando la chiave segreta per schiudere un nuovo ed eccitante sapere su se stessi.
Per Elio Frasca è stato così: c’era un altro mondo da scoprire ed era proprio quello in cui voleva vivere e in cui tuttora felicemente vive, dando ogni giorno il meglio di se.
È così che a Parigi la sua vita conosce il suo punto zero, una seconda nascita, come tale vissuta fino in fondo, con tutto se stesso, fino ad oggi.
Una singolare rivelazione o destino che l’ha portato negli anni a diventare forse il più poliedrico direttore italiano, passando per la regia di grandi eventi come quelli organizzati per Chantal Thomass e per quello rimasto indimenticabile a Bordeaux per Jean Paul Gaultier fino ad occuparsi di splendidi servizi fotografici per magazine del calibro di “Glamour” e di groupage per Vogue e Bazaar e diventare la firma di punta di BookModa di cui è stato caporedattore per più di ventanni.
Perchè in fondo una rivista di moda non è che un backstage e una sfilata messa su carta e, quindi, impressa, fermata per sempre, salvata così dalla sua natura sfuggente.
E’ questo il grande talento di Elio Frasca che vanta anche il merito di aver scoperto per primo a Roma il grande talento di Elie Saab e Tony Ward, quando la bellezza delle loro creazioni non godeva dell’attenzione degli altri addetti al settore. E non è poco.
E questo suo innato talento per lo scouting lo porta a rendere “Rendez Vous de la Mode” la vetrina ideale per quei giovani talenti emergenti che meritano di avere un’occasione nella vita. La selezione è accurata perchè Elio Frasca ha vissuto gli anni d’oro della moda internazionale e non può che restare fedele e legato, con rispetto e ammirazione, ai grandi leoni della moda internazionale e, soprattutto Made in Italy, ma al contempo aperto e innamorato di tutto ciò che è nuovo perchè solo il nuovo è il vero ossigeno della moda.
E lo fa perché è necessario farlo. Perchè siamo tutti nani sulle spalle di giganti e i giovani talenti che si accostano a “Rendez Vous de la Mode” lo sanno bene.
Questa la moda per cui si batte, con grande rigore, Elio Frasca con “Rendez vous de la Mode”, perchè per lui è sempre stato bello ciò che è giusto.
Esiste una moralità nella moda e ora che è al timone di “Rendez Vous de la Mode”, resta un uomo coerente, onesto che ha saputo prendere la moda sempre molto sul serio, condividendo con gli altri il piacere di un’arte del presente che ha un modo particolare di passare… La moda non ha un andamento lineare, forse è più una spirale che nel mondo orientale sta per “rinascita”. Tirare in ballo Giambattisto Vico con i suoi corsi e ricorsi storici nulla ha a che vedere con quest’arte per chi ha il dono di saper sempre individuare la chimera del Nuovo, trasparente ai più, ma lampante a pochi, consapevole che la frase che “nella moda è stato già detto e fatto tutto” non ha davvero alcun senso.
Per questo motivo Elio Frasca non ha mai avuto interesse per una moda che si nutre solo di se stessa, tra tendenze e marketing. Un uomo libero, abituato a contare e scommettere solo su se stesso, che ha saputo seguire il suo cuore perchè non esiste libertà maggiore dell’andare d’istinto dove si vuole.
È qualcosa che nella moda, come nella vita, nessuno ti può togliere: la libertà di pensiero, critica e giudizio è un bene inalienabile e la mission del direttore di Rendez Vous de la Mode è proprio quella di offrire ai suoi lettori magnifici accessi ad esperienze inaspettate, permettendo loro di condividere qualcosa di sempre unico ed emozionante e garantendo così un prodotto sempre più famoso e amato nelle più importanti piazze europee ed internzionali.

No comments yet... Be the first to leave a reply!

Leave a Comment

 

You must be logged in to post a comment.