Arcangelo Dandini – Ristorante l’Arcangelo

Classe 1962, romano dei Castelli, Arcangelo Dandini è la quarta generazione di una stirpe di ristoratori devota al buono e alla cucina di tradizione capitolina. Se tutti oggi lo conoscono come regista di Arcangelo a Roma Prati, ancora prima il cuoco aveva aperto un locale, il Simposio, annesso all’Enoteca Costantini di piazza Cavour.
E ancora meno sono quelli che ricordano che da ragazzo, tra il 1987 e il 1990, lavorò al fianco di Aimo Moroni su a Milano, una tappa fondamentale perché gli consentì di apprendere il vero significato di ingrediente di assoluta qualità.
Tutto questo è evidente ancora oggi, nei piatti che hanno marcato il suo percorso come l’amatriciana, la cacio e pepe, la carbonara, la gricia, le paste fresche. Ma elaborati secondo tecniche al passo, con passato e futuro che incrociano perfettamente i ferri. Le stesse dinamiche evidenti in Arcangelo e l’inferno, un piccione cotto alla diavola, alla castellana con senape sotto, mele cotte e ramo di rosmarino affumicato. Un tripudio che si alza una volta sollevata la cloche.

L’ARCANGELO
Un Ristorante elegante e raffinato
Un’atmosfera calda, elegante ed accogliente in un caratteristico locale in centro a Roma, in Via Giuseppe Gioachino Belli, 59, nel quartiere Prati.
L’osteria gourmet è perfetta per un’occasione intima, un pranzo d’affari o anche per una cena degustazione che, grazie ad un curatissimo menú, ci porta in viaggio sull’interpretazione della cucina tradizionale laziale
La cucina dello Chef Arcangelo rispecchia infatti in pieno la tipica tradizione culinaria romana e laziale, elaborata con raffinatezza e gusto.
Tutti i piatti contano di materie prime di altissima qualità e di prodotti freschi, confezionati con un’originalità che fuoriesce anche dai piatti, grazie ai giocattoli che ne arredano i tavoli e che, insieme alle foto e ai disegni sulle pareti, ci raccontano la storia dello chef.

SUPPLIZIO
Supplizio è lo street food prêt à manger romano di Arcangelo Dandini
Nelle vie del centro dell’Antica Roma si potevano trovare numerose friggitorie, che rappresentavano un vero punto di riferimento dell’epoca, ma purtroppo al giorno d’oggi sono sparite quasi completamente.

Infatti è proprio per omaggiare questi luoghi storici e risvegliare le antiche abitudini dei romani, che il nostro Chef Arcangelo Dandini ha deciso di aprire il Supplizio, una friggitoria gourmet in centro a Roma.

In questo modo lo Chef Arcangelo ha potuto così esprimere tutta la sua passione per i sapori della sua infanzia, per la tradizione romana e sopratutto per il Supplì, considerato il cibo di strada per eccellenza.

È infatti proprio di reinvenzione del cibo di strada che si parla, e presso il Supplizio potrai trovare tutti questi cibi “da passeggio”, preparati con cura ed attenzione, offrendo così alla propria clientela uno spuntino gustoso e di qualità.

Oltre al famoso Supplì, che si può trovare in molte versioni, tra cui anche quella vegetariana, l’offerta gastronomica del Supplizio comprende molti altri prodotti fritti, come le crocchette di patate affumicate e croccanti di baccalà, ma anche molti altri “street food”, con un ottimo assortimento di panini gourmet, e persino dei dolci, preparati con maestria da Andrea De Bellis.

Il locale è stato ristrutturato ad hoc per ricreare l’atmosfera di un salotto di casa, un po’ rustico, ma molto caldo ed accogliente, con il pavimento in terracotta e le pareti in muratura.

Proprio come ci sia aspetta dai grandi chef internazionali, qual’è senza dubbio Arcangelo, al Supplizio vengono usati solamente ingredienti di alta qualità. Tutti gli ingredienti utilizzati poi, possono essere persino acquistati direttamente nel locale, come ciliegina sulla torta dell’offerta gastronomica per la clientela romana.